Comprare dalla Cina su AliExpress

L’undici novembre in Cina vi sarà una grande festa, una sorta di Black Friday americano, dove tutti i negozianti faranno dei grandi sconti sui propri prodotti.

Chi vorrà acquistare prodotto dalla Cina a basso costo può quindi attendere l’undici di novembre per effettuare degli acquisti interessanti risparmiando anche delle somme di denaro importanti.

Per chi volesse acquistare dalla Cina ci sono diverse possibilità. Si può sempre utilizzare il validissimo eBay e selezionare la voce “Tutto il Mondo” nella sezione “Provenienza”, sezione che comparirà solo dopo aver effettuato una ricerca, oppure ci si potrà rivolgere ad uno dei tanti siti cinesi che ultimamente la sta facendo da padrone: AliExpress.

AliExpress non è un sito come tutti gli altri, qui possono vendere solo i venditori cinesi e possono invece acquistare gli utenti di tutto il Mondo. La cosa positiva di questo sito internet è nel prezzo, i prezzi sono molto interessanti e nella maggior parte dei casi risultano essere migliori di quelli che è possibile trovare su eBay. La differenza di prezzo, molto probabilmente, sta nel fatto che su eBay il venditore deve sostenere delle tariffe sostanziose che, su AliExpress, risultano essere molto meno onerose.

In che lingua è AliExpress? Se sei abituato ad utilizzare eBay che è completamente in lingua italiana molto probabilmente all’inizio ti troverai un po’ spaesato ad utilizzare questo nuovo sito internet. AliExpress in italiano non esiste, potrai però utilizzarlo in una versione tradotta in lingua italiana. Purtroppo il traduttore che viene utilizzato dal sito non è sempre molto affidabile e molto spesso capita di trovare degli articoli con dei nomi alquanto strani, talvolta addirittura molto ridicoli.

Il sito è comunque molto semplice da utilizzare, comprare su AliExpress risulterà essere molto semplice e per chi ha dubbi sulla sicurezza sui propri acquisti vi è anche un piano assicurativo che tutelerà l’acquirente da eventuali frodi da parte del venditore. Il venditore avrà infatti i soldi bloccati sino a quando l’acquirente non confermerà di aver ricevuto il suo pacco e che il contenuto corrisponderà all’oggetto comprato nel negozio online. In questo modo, nel caso in cui ci dovessero essere dei problemi, l’acquirente verrà tutelato. In quale modo? Una volta che il pacco viene pagato il venditore avrà una settimana di tempo per spedirlo. Se il prodotto non verrà spedito entro 7 giorni l’acquirente verrà rimborsato. Una volta spedito il pacco l’acquirente riceverà un codice per tracciarlo.

Alcune spedizioni non sono tracciabili ma sarà quasi sempre capire almeno se il pacco ha raggiunto l’Italia. Dal momento in cui il pacco viene spedito si aprirà un conto alla rovescia che, di solito, è di 60 giorni. Il pacco dovrà arrivare a casa entro 60 giorni ed in caso contrario l’acquirente potrà decidere di richiedere un rimborso.

Cosa accadrà se il pacco non arriverà? Il cliente avrà due diverse possibilità. Potrà richiedere al venditore di estendere di ulteriori giorni la garanzia di AliExpress. In questo caso la copertura del prodotto acquistato diverrà più lunga di 60 giorni e l’acquirente avrà ulteriore tempo per ricevere il proprio pacco, scaduto il quale potrà richiedere un rimborso.

Nel caso in cui l’acquirente non volesse attendere ulteriore tempo e la sua spedizione non fosse tracciabile, sarà possibile richiedere anche il rimborso, sin da subito. Nel caso in cui non si riuscisse ad ottenere un accordo con il venditore, dove per esempio il venditore non vuole rimborsare l’oggetto, dopo alcuni giorni interverrà sulla controversia lo staff di AliExpress che valuterà il caso e deciderà se rimborsare o meno l’acquirente.

Nella maggior parte dei casi l’acquirente viene sempre privilegiato a meno che il venditore non dovesse riuscire a dimostrare la malafede di chi ha acquistato un prodotto e finge di non averlo mai ricevuto.

Start a Conversation

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *